Calcio: nel campionato di Serie D, pareggio dell’Argentina sul …


I rossoneri armesi, oggi in un’insolita casacca neroblu, portano a casa un punto importantissimo, che gli consente di non scivolare nella zona play out.

USD SESTRI LEVANTE 0 - ARGENTINA 0

USD SESTRI LEVANTE: 1 Stancampiano; 2 Olcese (dall’87’ Durante); 3 Gallotti; 4 Boisfer (dall’82’ Righetti); 5Lorenzini; 6 Pane; 7 Cardini; 8 Besana (dal 60’ Provenzano); 9 Longobardi; 10 Monacizzo; 11 Piacentini; (12 Mostacato; 13 Guazzoni; 14 Sangerardi; 15 Bettati; 16 Lungu; 17 Naclerio; 18 Provenzano; 19 Righetti; 20 Durante). Allenatore: sig. Baldini.

ARGENTINA: 1 Guerci; 2 Raguseo; 3 Fici; 4 Fiuzzi; 5 Marin; 6 Negro; 7 El Khayari; 8 Moroni; 9 Ferrario (dal 60’ Atou); 10 Costantini; 11 Gagliardi; (12 Oddo; 13 Calipa; 14 Cornieri; 15 Atou; 16 Celotto; 17 Sajetto; 18 Lanteri; 19 Okonkwo). Allenatore: sig. Adrian.

Arbitro: sig. Pelegatti di Livorno (assistenti si.ri Milia e Savalla di Novara).
Note: cielo coperto, temperature nella norma per la stagione, campo Sivori in erba, circa 300 spettatori sugli spalti.
Ammonizioni: per il Sestri Levante Stancampiano e Provenzano e espulso per protesta l’allenatore Baldini; per l’Argentina Guerci e Ferrario e espulso Marin per doppia ammonizione.

Ritorna a far punti l’Argentina nella 14° giornata di andata del campionato di serie D 2014-15. Lo fa in casa del Sestri Levante, in un match l’Argentina inizia dominando e vanificando diverse occasioni sotto rete, specialmente nel primo tempo. Dopo l’espulsione di Marin, per doppia ammonizione al 15° del 2° tempo, l’iniziativa passa nella mani dei padroni di casa che, nonostante la pressione continua, non riescono a espugnare la porta di Guerci. I rossoneri armesi, oggi in un’insolita casacca neroblu, portano a casa un punto importantissimo, che gli consente di non scivolare nella zona play out. 

LA CRONACA DEI 90’

PRIMO TEMPO

5’: cross di Fici dalla sinistra per Ferrario al centro dell’area che, di testa, manda fuori.
8’: continua la pressione dell’Argentina. Cross di Costantini dalla destra per l’accorrente Marin che, di testa, manda di poco alto sulla traversa avversaria.
16’: Gagliardi entra in area driblando dalla sinistra, ma, al momento di concludere, viene fermato da Boisfer.
21’: ancora un cross di Costantini dalla destra e un’incornata di Marin che Stancampiano blocca a terra sulla linea di porta.
23’: Raguseo dalla destra crossa in area, Costantini stoppa e lascia partire un sinistro che va fuori di poco sulla destra della porta avversaria.
27’: prima occasione per il Sestri Levante. Cardini intercetta un traversone e lo devia a fil di palo sulla sinistra della porta difesa da Guerci.
35’: Gagliardi entra di nuovo dalla sinistra in area driblando due giocatori, poi, giunto a tu per tu con Stancampiano, lascia partire una staffilata che l’estremo difensore sestese devia all’ultimo in calcio d’angolo.
42’: la prima frazione si chiude con l’Argentina ancora in avanti e Fici che, dalla sinistra, lascia partire un cross che Ferrario che, di testa, devia poco fuori dal set.

SECONDO TEMPO

6’: Gagliardi appoggia per Ferrario che, in area di rigore, si gira ma conclude debole al lato della porta.
35’: punizione dal limite battuta da Cardini con Guerci che, in tuffo, devia in angolo alla sinistra della porta.
41’: ultimo brivido per l’Argentina. Il neo entrato Provenzano, di testa, mira alla porta ma è ancora bravo Guerci a bloccare la palla.

LE DICHIARAZIONI

Carlo Calabria: “Bravissimi tutti i ragazzi che hanno portato a casa un importantissimo risultato, pur giocando in 10 contro 11. Hanno sofferto e si sono comportati benissimo tecnicamente. C’è solo da rimpiangere quattro o cinque occasioni sprecate nel primo tempo”.

DS Ciaramitaro: “Un plauso a tutti i giocatori. In virtù delle occasioni sprecate nel primo tempo, una vittoria sarebbe stata strameritata”.

C.S.

Leave a Reply